Riceviamo e pubblichiamo

“Il management dell’Abramo Customer Care ha comunicato alla nostra segreteria nazionale che l’azionista ha deciso di valutare la vendita dell’azienda. La vendita verrà gestita nella procedura di concordato ed i dettagli verranno riportati nel piano che dovranno depositare nella cancelleria del Tribunale di Roma nelle prossime settimane. Ancora non ci è stato specificato se verrà venduta l’intera azienda o se verrà divisa in rami. Verifichiremo se alle dichiarazioni di intenti seguiranno i fatti, visti gli improvvisi e repentini cambi di rotta a cui questa azienda ci ha abituati.

Circa i pagamenti degli stipendi ci hanno confermato che, come da noi richiesto, verrà anticipata una parte della retribuzione di novembre già nel mese in corso (si presume almeno il 50% entro il giorno 20), la restante parte verrà erogata nelle prima settimana di dicembre.

Vi ricordiamo che il 30% residuo della retribuzione di settembre, la retribuzione di ottobre e i 10/12 (dieci docicesimi) della tredicasima sono al momento congelati e verranno pagati successivamente all’omologazione del piano di concordato con i tempi e le modalità ivi specificate. La parte di tredicesima maturata negli ultimi 2 mesi dell’anno verrà retribuita a dicembre”.

La Segreteria regionale della Calabria e le RSU UILCOM-UIL



Source link